Anziani

L’allungamento della speranza di vita – unito ad altri fattori come la contrazione della natalità – continua a produrre un processo di invecchiamento della popolazione accompagnato da un forte mutamento dei bisogni sociali. Una delle conseguenze più rilevanti dell’invecchiamento demografico infatti, sia per la valutazione della qualità di vita dei soggetti anziani che per l’assetto organizzativo del welfare, è il bisogno di assistenza a favore di anziani fragili, esposti al rischio della non autosufficienza, principalmente presso il proprio domicilio o in strutture semi residenziali, fino a quella nei confronti di persone anziane che si trovano già in una situazione di non autosufficienza e di alta dipendenza dai servizi e quindi necessitano di un intervento più intenso, generalmente in strutture residenziali.

Comars opera su tutti questi fronti, sia gestendo servizi in appalto da enti pubblici, sia attraverso concessioni e rapporti con privati. Indipendentemente dalla tipologia di servizio e dall’intensità dell’intervento, lo sforzo progettuale ed operativo è di ricercare continuamente quale risultante del lavoro, l’emergere della “persona anziana” unica nella sua individualità. Troppo spesso, infatti, si tende a confondere l’idea della vecchiaia con quella della patologia.

Nella piena consapevolezza dell’esistenza di patologie direttamente correlate all’età delle quali è necessario ovviamente farsi carico, il nostro intervento è uno sforzo continuo per restituire un’immagine di positività e di possibilità, per evitare che la l’intervento socio sanitario e riabilitativo sia passivo per la persona anziana e, viceversa, per stimolare, finché possibile, le capacità e le abilità, nell’ottica di condivisione del percorso assistenziale, estesa anche ai familiari. Questo risulta utile anche in presenza di patologie particolarmente difficili come ad esempio le demenze, garantendo da un lato la salvaguardia della dignità della persona e dall’altro mantenendo sempre aperta la possibilità di una comunicazione con la persona stessa, salvaguardando e proteggendo al massimo la qualità della vita di ogni individuo, anche fortemente dipendente.