Inserimento lavorativo

Il Consorzio Sociale Comars è impegnato da anni in progetti finalizzati alla presa in carico, progettazione e accompagnamento al lavoro di persone svantaggiate in diverse modalità progettuali I progetti messi in campo prevedono in generale varie fasi, dall’educazione al lavoro fino alla creazione di condizioni tali per cui la persona sia inclusa in un settore produttivo o in una mansione lavorativa stabile.

Questo è reso possibile attraverso Cooperative che hanno come scopo sociale proprio l’integrazione sociale delle persone vulnerabili attraverso l’inserimento lavorativo. In questo senso la collaborazione con gli enti pubblici, che si concretizza con la risposta a bandi di gara o con azioni di coprogettazione, rappresenta la messa in campo di veri e propri programmi di sviluppo della comunità locale, in termini di politiche sociali ed economiche attente a garantire diritti di cittadinanza alle fasce più fragili della popolazione.

Altrettanto strategica è la continua azione di promozione del lavoro protetto nella comunità locale, attraverso lo scouting e il matching che permette l’incontro tra imprese/enti e persone che necessitano di percorsi di inserimento lavorativo, nell’ottica del progetto di vita indipendente. Ciò spesso avviene attraverso la definizione di contratti di prestazioni varie (giardinaggio/ manutenzione del verde, pulizie, servizi di igiene urbana, trasporti sociali ecc.) sia con enti pubblici che con clienti privati. Le imprese sociali hanno nella propria compagine sociale persone fragili stabilmente occupate.

L’obiettivo principale è quindi quello di favorire la nascita e lo sviluppo di attività strutturali, cioè persistenti e non occasionali, finalizzate a garantire spazi permanenti di formazione ed opportunità occupazionali, base fondamentale per consolidare qualsiasi percorso di affermazione della propria individualità e di realizzazione personale e relazionale.